Ti Serve Lo Spazio Interiore Del Tuo Bambino Interiore Per Superare Le Prossime Prove – Ollin

 

Sappiamo tutti che da bambini iniziano ad attivarsi le diverse ferite più o meno traumatiche che ci portiamo dentro da sempre. Sappiamo tutti quanto fanno male e quanto influenzano la nostra visione della vita tutti i giorni, ricreiamo ciò che abbiamo sentito, sperimentato, visto da piccoli. Allora, le nostre relazioni profumeranno alla nostra realtà d’infanzia e di adolescenza., allora il nostro posto del Mondo sarà determinato dalle credenze attivate in quel periodo, dimenticandoci, però, di quando eravamo bambini felici che guardavamo con gioia  ogni piccola sfumatura dell’esistenza, lasciandoci sorprendere e accogliendo, al massimo con due strilli e un pianto, ciò che c’era.

 

In quel momento il bambino ha uno spazio interiore immenso. E’ connesso alle energie sottili, ha ricordi di chi era e chi è ma non gliene importa nulla perché vive il presente con tutto sé stesso, con tutta la presenza necessaria in questa esistenza, guardando con amore ogni cosa anche se apparentemente brutta, esprimendo se stesso senza paura di essere giudicato o rifiutato ed è autentico in ogni suo sguardo e cellula. Ha fiducia che nulla gli può accadere, che il Mondo lo ha accolto senza se e senza ma….se una persona non gli piace si allontana, se gli piace la stringe e riempie d’amore…sembra semplice no?

 

Osservare i bambini è meraviglioso e riattiva il nostro bimbo interiore, ci fa tornare indietro ma stavolta a una regressione di gioia, riattiva un ricordo dentro che è impresso nelle nostre cellule e ci aiutano a sentirci liberi di essere. Questo è ciò che abbiamo bisogno di ritrovare dentro. L’amore del bambino interiore che cura e guarisce ogni ferita dell’adulto. Allora, diventa un’alleanza fondamentale che ci fa ritornare vivi e speranzosi. E’ un’alleanza interna, l’adulto si prende cura del bambino e il bimbo restituisce gioia e fiducia in modo incondizionato, amore universale perché rimane connesso alla Fonte dove tutto esiste per ognuno di noi.

 

Abbiamo molti strumenti a disposizione. E’ importante comprendere quanto siamo disposti davvero a usarli nelle nostre giornate quotidiane. Spesso is fanno corsi e seminari e non si mette in pratica ciò che si acquisisce, ma la vita, oggi più che mai, non permette tante distrazioni e il lavoro su di sé è in ogni istante, osservandoci, amandoci, accogliendo quello che c’è anche se agli altri non piace, d’altronde è parte di noi e può essere migliorato o calmato solo se si rimane in ascolto. Quante volte ti ascolti dentro? quante volte accudisci a quel bimbo che grida dentro e che ha bisogno di un sostegno? Quante volte lo abbracci e lo coccoli? Piccole cose che fanno grandi guarigioni.

 

Prossimamente, più che mai, abbiamo bisogno di tornare in contatto con la guarigione interiore di ciò che c’è, scoprendo che se siamo presenti a noi stessi non vi è nulla da guarire. Le radici che ci richiederanno ascolto e attenzione per radicarci e, così, superare qualunque uragano e tempesta possa scatenarsi, saranno protagoniste per l’elevazione del Pianeta. Su questo Pianeta, al momento, dobbiamo stare e, quindi, siamo influenzati dalle sue leggi e le dobbiamo rispettare diventando alleati e non nemici.

 

Sono tante le risorse che abbiamo, imparare a riconoscerle e usarle è fondamentale…lì ci sono i nostri talenti, dietro ai mille ostacoli e ferite esiste la nostra energia di guarigione e di evoluzione. Sono certa che sapremo coglierla al meglio.

 

Ollin

Fonte: https://www.semidiluceblu.it/2018/05/11/15-05-2018-luna-nuova-in-toro-l-inizio-della-trasformazione-alchemica-della-materia-ollin/

•Siliel

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...